Mozilla Thunderbird – recuperare cartella di posta dannaggiata

Mozilla Thunderbird è ancora molto lontano dall’essere un valido sostituto di Microsoft Outlook o peggio ancora di qualsiasi software corporate collaboration server-based, come per esempio Zimbra o Horde.

Nonostante rimanga valido solo per sostituire Outlook Express, alcune aziende lo utilizzano per gestire la posta elettronica su alcune postazioni. Chiaramente, se un’azienda utilizza Mozilla Thunderbird per la posta elettronica, significa automaticamente che manca completamente un’infrastruttura informatica ben progettata.

L’errore più grande che si commette è quello di configurare Mozilla Thunderbird come client POP3. Così, la posta viene scaricata dal server, cancellata da un posto sicuro e salvata in un unico file, Inbox, pronto per danneggiarsi al primo aggiornamento di Thunderbird non riuscito. Eh si, percHé di aggiornamenti Thunderbird ne ha ormai ogni settimana.

Fortunatamente, Thunderbird è cresciuto in un sano ambiente Posix-Like, pertanto l’archiviazione avviene su file di testo sulla falsa riga dei file mail unix spool.

Se per vostra sfortuna avete perso tutta la posta e visualizzate la cartella Inbox o Posta in arrivo vuota, calma e sangue freddo. La posta c’è :D. E’ solo nascosta nel file corrotto Inbox, per chi usa per esempio Windows XP su (ahemmm) C:\ (ahahah) Documents and Settings\Username\Impostazioni Locali\Dati applicazioni\Mozilla Thunderbird\Profilename\Mail

Aprite il file Inbox con un editor di testo e prima di tutto salvate la posta, poi cambiate tutti gli status su 0.

Ah, e mi raccomando… utilizzate SEMPRE il protocollo IMAP. Così se dovessesse succedere ancora basterà cancellare l’account e ricrearlo.

alla prossima!

Searching inside a lot of files in Linux

Hi all,
how many times you Linux newbies needed to search inside a lot of files, looking for a specified string?

This task is really useful, specially when debugging websites and php scripts.

So, this is the command you need:


find . | xargs grep 'string to search'

Let’s look at how it works:

find – it returns the name of files found inside the given directory, recursively looking inside sub-directories, one name per line.

grep – it strips a line of a given input and returns it when result matches

xargs – executes a command, passing to it the arguments read from the standard input.

Bye!

Create a TAR archive of a directory

A common task in unix-like operating systems is creating an archive of many files or directories in a single file. The tar command is one option for archiving and has many options and can do many things.

In a simple example, you can create a file called archive.tar of all the files and subdirectories in the current directory with the following command:

tar cf archive.tar *

Note that this file is different from a zip archive commonly used in Windows environments because it is uncompressed.

You can also preserve permissions, owner and group by adding the p parameter.